Benvenuti sulle pagine di Passioneperlamoto Italia, ovvero un gruppo di amici accomunati da una unica grande passione: La Moto.
"Passioneperlamoto Italia" nasce nel 2007 da una idea di due amici con un unico obiettivo: Quello di fondare un forum non ufficiale, dove tutti gli appassionati potessero incontrarsi, discutere e scambiarsi qualche informazione.

Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
Mond
Numero di messaggi : 97
Località : Verona
Data d'iscrizione : 24.11.14

Che rischio al piede sinistro

il Gio Lug 27 2017, 22:39
Per provare il nuovo treno di PR4 ho fatto un giretto in Lessinia, dove ci sono strade molto adatte per un test. Man mano che prendevo fiducia aumentavo la piega. All'ultima curva in discesa, che immetteva in un rettilineo, ho azzardato il cambio dalla quarta alla quinta. In genere non lo faccio, ma la fiducia e l'entusiasmo mi hanno fatto correre un grosso rischio: il piede ha strisciato sull'asfalto rimanendo incastrato tra leva e pedane. Se non avessi avuto degli scarponcini rigidi da trekking si sarebbe rotto senz'altro. Sono tornato a casa col piede gonfio ma dopo impacchi di ghiaccio il giorno dopo tutto ok. Quindi, come tutti saprete, mai cambiare in centro curva se non avete il cambio rovesciato da motogp.
ivo
Numero di messaggi : 202
Località : bergamo
Data d'iscrizione : 04.04.14

Re: Che rischio al piede sinistro

il Sab Lug 29 2017, 20:59
Se metti la mano nel tritacarne elettrico senza corrente non succede nulla, ma fallo con la corrente inserita poi ne riparliamo.Anche un bambino sa che non si lascia il piede sotto il pedale in curva.
avatar
Fabry
Admin
Moto : FJR1300 RP28 (ex RP11-2004)
Maschile Numero di messaggi : 6930
Età : 44
Località : Tradate (VA)
Data d'iscrizione : 21.09.08

Re: Che rischio al piede sinistro

il Dom Lug 30 2017, 12:39
A volte si guida allegramente senza pensare che si sta guidando pur sempre una moto,la quale,essendo tale,necessita di tecnica e accortezze.

Hai fatto davvero bene riportare a noi la tua brutta avventura (felice che si sia risolta nei migliori dei modi) Wink Wink Wink
avatar
flavio56
Moto : Honda CT DCT Honda 900 F2 Bol d'or
Maschile Numero di messaggi : 1051
Età : 61
Località : Nova Milanese (MI)
Data d'iscrizione : 23.09.08

Re: Che rischio al piede sinistro

il Dom Lug 30 2017, 20:00
Heheheheheh....il DCT....

Scherzi a parte è andata bene, contento che non ti sei fatto nulla.....
Mond
Numero di messaggi : 97
Località : Verona
Data d'iscrizione : 24.11.14

Re: Che rischio al piede sinistro

il Dom Lug 30 2017, 20:54
Sono rimasto sorpreso da questa cosa e poi mi è venuto in mente che probabilmente la RT che avevo prima era più alta di pedane e a causa delle teste non piegavo così tanto, per cui sciocchezze come queste erano perdonabili. Poi appena presa la GTR piegavo poco non sapendo quanti chilometri avevano su le gomme. Si vede che mi sono fatto prendere dall'entusiasmo e ho fatto una superpiega. In effetti la cera dei pneumatici era sparita fino a 3 cm dalla fine delle spalle.
Devo dire che con le gomme nuove ho scoperto una GTR agile e divertente sul misto, mentre prima mi incuteva una certa soggezione.
Faccio sempre più fatica a trovare difetti a questa moto!
Mond
Numero di messaggi : 97
Località : Verona
Data d'iscrizione : 24.11.14

Re: Che rischio al piede sinistro

il Dom Lug 30 2017, 20:55
PS: A nessuno è venuto in mente di rovesciare le marce come sulle moto da pista?
avatar
Fabry
Admin
Moto : FJR1300 RP28 (ex RP11-2004)
Maschile Numero di messaggi : 6930
Età : 44
Località : Tradate (VA)
Data d'iscrizione : 21.09.08

Re: Che rischio al piede sinistro

il Dom Lug 30 2017, 21:27
No, anche perchè si può utilizzare la configurazione standard in tutta tranquillità. (ci sono piloti che hanno corso con questa configurazione senza problemi- vedi un certo Biaggi) Wink
avatar
Willer
Moto : Bmw Gs Adv LC Blue Angel :)
Maschile Numero di messaggi : 2512
Età : 58
Località : torino
Data d'iscrizione : 22.01.11

Re: Che rischio al piede sinistro

il Dom Lug 30 2017, 23:34
3 cm.? Ma allora vai sempre dritto lol!
Guarda che con il Bmw prima di toccare le teste raschi le pedane e il ginocchio, se poi si ha la sfortuna di entrare in un avvallamento allora, è un altro discorso lol!
avatar
max6112
Moto : kawasaki versis 1000 personalizzata
Maschile Numero di messaggi : 2322
Età : 55
Località : pianiga venezia
Data d'iscrizione : 31.10.10

Re: Che rischio al piede sinistro

il Mer Ago 02 2017, 08:59
Mond ha scritto:PS: A nessuno è venuto in mente di rovesciare le marce come sulle moto da pista?
io l'ho rovesciato per un periodo,per la modalita' contraria devi resettare la testa,comunque in strada non e che serva,ho un pezzo di strada quando rientro a casa dal lavoro che ha un paio di curvoni veloci a sx e per curiosita l'ho rovesciato per vedere il comportamento,alla fine onde evitare uno schianto l'ho rimesso come prima,TENGO FAMIGLIA
Contenuto sponsorizzato

Re: Che rischio al piede sinistro

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum