Benvenuti sulle pagine di Passioneperlamoto Italia, ovvero un gruppo di amici accomunati da una unica grande passione: La Moto.
"Passioneperlamoto Italia" nasce nel 2007 da una idea di due amici con un unico obiettivo: Quello di fondare un forum non ufficiale, dove tutti gli appassionati potessero incontrarsi, discutere e scambiarsi qualche informazione.

Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
francus
Moto : kavasaki 1400
Maschile Numero di messaggi : 312
Età : 62
Località : pinerolese alte valli
Data d'iscrizione : 20.07.11

strano ma vero

il Mer Set 17 2014, 11:49
ciao a tutti ,dopo essermi informato quale olio metteva la kawasaki mi hanno detto che usava il motul pero ho cominciato a sentire un rumore di catena il che sono andato dal conc. kawa vicino a me e mi ha detto che un pò di rumore era normale ma a me non convinceva. sono andato a torino da un'altro conc. la sentita poi mi ha chiesto che ollio avevo messo morale deella favola mi ha rimproverato dicendo che questa moto ci va l'elf cosi ho sostituito l'olio e filtro appena messo , il cambo è diventato morbidissimo rispetto a prima e il rumore è quasi sparito il motore gira notevolmente piu liscio staremo a vedere tra qualche km ( la moto ha 50000 km) ciao a tutti
avatar
Fabry
Admin
Moto : FJR1300 RP28 (ex RP11-2004)
Maschile Numero di messaggi : 6930
Età : 44
Località : Tradate (VA)
Data d'iscrizione : 21.09.08

Re: strano ma vero

il Mer Set 17 2014, 12:43
In realtà nessuna casa sceglie il proprio fornitore per precise esigenze  ma solo per accordi economici pubblicitari. (anche se in ambito auto,dove i motori sono ben più avanzati,si richiedono sempre di più specifiche particolari, con qualità eccelse non comunemente richieste  nei motori ormai decennali )

Se la gradazione e le specifiche qualitative erano quindi  quelle giuste (riportate sul libretto uso e manutenzione)  non c'erano problemi e ambedue i concessionari  ti hanno detto delle mezze verità solo con l'intenzione di venderti i loro prodotti.

Diciamo anche che l'olio,prima di tutto,deve svolgere il ruolo di lubrificare,raffreddare (occhio quindi a variare di molto  le gradazioni prescritte ) e preservare. Solo per ultimo ha il compito di restituire a noi la sensazione che il motore giri meglio o che il cambio risulti più morbido.

Il problema da te descritto può nascere anche quando si sostituisce un olio avente una base differente rispetto a quello precedente. Caso raro, ma la possibilità che questo provochi schiume ecc. non è del tutto trascurabile. Sempre meglio non cambiare continuamente oli aventi base differenti,o,nel caso, fare un ciclo di lavaggio se si accusano problemi.

PS: la sostituzione del filtro non serviva. Era nuovo Rolling Eyes Oppure l'ha cambiato perchè si sospettava un inquinamento dell'olio. Mhà...
avatar
TeoVFR1200F
Moto : VFR 1200F '10 /CBR 600F '97 / CBX750 FII '87 / NSR 125 '90
Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 32
Località : Vercelli
Data d'iscrizione : 15.01.14

Re: strano ma vero

il Mer Set 17 2014, 13:14
A me i meccanici sono sempre piaciuti poco. Non voglio fare di tutta l erba un fascio, d altronde il mio cuginetto preferito È un meccanico, ma avuto esperienze negative, molte volte legate alla possibilità di intascarsi qualche euro extra o alla poca voglia di trovare la soluzione del problema.

Per quanto riguarda il discorso olio, quoto in pieno Fabry. Se si rimane su marchi conosciuti e affidabili.
avatar
franco
Utente re-iscritto Ex Moderatore
Moto : BMW K 1600 GT rossa come il diavolo
Maschile Numero di messaggi : 1006
Località : Barcellona (E) e Novara (NO)
Data d'iscrizione : 26.05.14

Re: strano ma vero

il Mer Set 17 2014, 14:14
TeoCBR600F ha scritto:A me i meccanici sono sempre piaciuti poco.

Rimediamo subito



avatar
TeoVFR1200F
Moto : VFR 1200F '10 /CBR 600F '97 / CBX750 FII '87 / NSR 125 '90
Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 32
Località : Vercelli
Data d'iscrizione : 15.01.14

Re: strano ma vero

il Mer Set 17 2014, 14:46
franco ha scritto:
TeoCBR600F ha scritto:A me i meccanici sono sempre piaciuti poco.

Rimediamo subito




Mai trovati così!!
lol!
avatar
francus
Moto : kavasaki 1400
Maschile Numero di messaggi : 312
Età : 62
Località : pinerolese alte valli
Data d'iscrizione : 20.07.11

risposta

il Mer Set 17 2014, 15:59
l'olio ha le specifiche richieste dalla casa kawa densita 10,50 il motul è 5100 semisintetico mi sembra l'elf è sintetico quindi il filtro l'ho cambiato anche perche quello che avevo appena messo non era originale per non sbagliarmi ho preferito ricambiarlo comunque gira meglio la differenza di olio l'avevo notata anche quando avevo il peugeot 305 disel girava bene solo con l'esso
avatar
rider one
Moto : gtr 1400
Maschile Numero di messaggi : 3159
Età : 45
Località : pavia
Data d'iscrizione : 10.02.13

Re: strano ma vero

il Mer Set 17 2014, 18:23
io sono malfidente di natura ma secondo me il primo ti ha messo olio di merda da 5 euro spacciandolo per quello prescritto,il secondo è stato piu' onesto e ti ha messo quello giusto.due oli di uguale gradazione e caratteristiche di marche differenti non possono dare dei cambiamenti cosi percettibili da nuovi
avatar
luca
Moto : kawasaki gtr1400 09
Maschile Numero di messaggi : 129
Età : 48
Località : terni (umbria)
Data d'iscrizione : 24.05.11

Re: strano ma vero

il Mer Set 17 2014, 20:01
se le specifiche sono le stesse non puo' cambiare nulla, quoto rider ke ti ha messo un'olio penoso spacciandolo x buono, io di solito vado con la mia testa (sono cresciuto con il castrol e continuo con quello) ora ho montato il castrol 5w40 power1 e la moto va benissimo cambio perfetto il rumore della catena appena metti in moto si è ridotto del 60/70% la frizione non trascina piu' e la risposta del motore è piu' pronta, ultimamente mi hanno montato il silkolene 10w40 se ve lo propongono fateglielo bere a loro cambio ruvidissimo rumore della catena all'avviamento da paura anke a caldo una cosa pensa e un cambio olio e filtro mi hanno staccato 120 euro,mi spiace x la categoria dei mecc ma i cambi di olio me li faccio da solo risparmio e la moto va bene.
avatar
brunoadv1190s
Moto : bmw k1600gt sport morini 350 kanguro gas gas ec300f
Maschile Numero di messaggi : 2414
Età : 48
Località : novara
Data d'iscrizione : 21.08.13

Re: strano ma vero

il Mer Set 17 2014, 22:12
francus,se metti il motul,devi mettere il 7100. chiedi a Caly come si è trovato quando gliel'ho messo.Anche se il 5100 dovrebbe andar bene uguale,e perlomeno non crearti rumorosita' strane.ma dove lìhai comprato l'olio?
avatar
Fabry
Admin
Moto : FJR1300 RP28 (ex RP11-2004)
Maschile Numero di messaggi : 6930
Età : 44
Località : Tradate (VA)
Data d'iscrizione : 21.09.08

Re: strano ma vero

il Mer Set 17 2014, 23:23
Se hai messo un 10w50 è chiaro che la rumosità meccanica possa essere  più elevata,in special modo a freddo.
Se invece metti un 5W40 potrebbe avvenire  l'esatto contrario.
(è solo una ipotesi visto che le due gradazioni indicano solo la viscosità in due determinate temperature e non certo a tutte, ma ...)

Ma giusto per parlucchiare un pò, ci sono oli che badano alle prestazioni (minori attriti ) e oli che badano solo alla protezione e se sbattono delle prestazioni / consumi di benzina.

Viene da se che i primi restituiranno una potenziale rumosità meccanica maggiore, e di contro gli altri restituiranno un maggiore silenzio.

Personalmente me ne sono sempre sbattuto della rumorosità meccanica o delle marche degli oli.  Ho sempre utilizzato oli di media alta gamma,per la FJR bastano e avanzano questi .

Da qualche anno uso il Silkolene sint. (ha una classficazione medio alta e nulla di più) , è quello che trovo al miglior prezzo (uso sempre oli  che il mio conce mi propone in base alle promozioni che riesce ad avere) ,il cambio è più rumoroso,vero,la catena pure,vero,anche se la mia moto non ha il tendicatena idraulico ma meccanico;  tutto però funziona alla grande: la catena è da 70000 km che non necessita di nulla,idem la distribuzione,  e il cambio e frizione sono  belli  secchi  e precisi, sempre, anche ad Agosto con 40 gradi.

I consumi (benzina) sono nella norma, anzi... e ... di più da un olio non chiedo.

Se poi uno chiede ad un olio silenziosità va bene, ma non giudicate un olio,solo, da questo.

PS: ovviamente solo a mio parere.
avatar
francus
Moto : kavasaki 1400
Maschile Numero di messaggi : 312
Età : 62
Località : pinerolese alte valli
Data d'iscrizione : 20.07.11

risposta

il Gio Set 18 2014, 09:56
l'olio l'ho comprato dal ricambista di moto l'ho cambiato io comunque con le stese specifiche ma marche diverse cè differenza ,volevo mettere il 7100 ma ne aveva solo 4 lt e al gtr ne servono 4'5 allora ho preso il 5100 comunque staremo a vedere lo sviluppo ciao
avatar
Fabry
Admin
Moto : FJR1300 RP28 (ex RP11-2004)
Maschile Numero di messaggi : 6930
Età : 44
Località : Tradate (VA)
Data d'iscrizione : 21.09.08

Re: strano ma vero

il Gio Set 18 2014, 10:45
IL Motul 5100 è un semisintetico a base estere  di classe SM, il dire quindi che fa schifo è dire una fesseria bella grande.
Il  Motul 7100 è un sintetico a base estere di classe SN,che fa di lui un olio nettamente migliore.

La differenza che tu noti riguarda qualche additivo ,tra i centinaia presenti, che ti fa sembrare il cambio più o meno secco negli innesti.Tutto li.

Che elf  hai messo ora ?
avatar
Kayak
Moto : Kawa GTR 1400
Maschile Numero di messaggi : 341
Età : 62
Località : Marsica
Data d'iscrizione : 29.04.10

Re: strano ma vero

il Gio Set 18 2014, 15:56
Non ho le competenze sufficienti per giudicare le differenze, ma la casa prevede olio sintetico, non semisintetico
avatar
Fabry
Admin
Moto : FJR1300 RP28 (ex RP11-2004)
Maschile Numero di messaggi : 6930
Età : 44
Località : Tradate (VA)
Data d'iscrizione : 21.09.08

Re: strano ma vero

il Gio Set 18 2014, 23:33
Ciao Kayak, te la faccio molto breve: una molecola riprodotta in laboratorio (olio sintetico) è migliore di una prodotta in natura (olio minerale).
Un semi-sinteco ha quindi tutte e due le molecole per limitare i costi del prodotto pur raggiungendo gli obbiettivi prefissati. Ovvero il superare i test per avere  le certificazioni SAE, API,ACEA,...  

Resta comunque il fatto che a parità di certificazioni raggiunte, un olio totalmente sintetico avrà sempre prestazioni migliori rispetto a un minerale. Vedi resistenza al taglio,all'ossidazione ecc. ecc.  ma sono comunque qualità che si noterebbero alla lunga e non con olio nuovo.

Ma se Kawasaki prescrive sintetico, avranno i loro motivi Wink

avatar
enrico
Moto : HONDA VFR 1200 DCT
Maschile Numero di messaggi : 1192
Età : 64
Località : Nova Milanese
Data d'iscrizione : 26.09.08

Re: strano ma vero

il Ven Set 19 2014, 01:17
TeoCBR600F ha scritto:
franco ha scritto:
TeoCBR600F ha scritto:A me i meccanici sono sempre piaciuti poco.

Rimediamo subito




Mai trovati così!!
lol!

Teo, dammi l'indirizzo che devo immediatamente cambiare l'olio....
avatar
enrico
Moto : HONDA VFR 1200 DCT
Maschile Numero di messaggi : 1192
Età : 64
Località : Nova Milanese
Data d'iscrizione : 26.09.08

Re: strano ma vero

il Ven Set 19 2014, 01:18
franco ha scritto:
TeoCBR600F ha scritto:A me i meccanici sono sempre piaciuti poco.

Rimediamo subito




ho sbagliato, e' Franco che mi deve dare subito indirizzo...
avatar
enrico
Moto : HONDA VFR 1200 DCT
Maschile Numero di messaggi : 1192
Età : 64
Località : Nova Milanese
Data d'iscrizione : 26.09.08

Re: strano ma vero

il Ven Set 19 2014, 01:23
Fabry ha scritto:Ciao Kayak, te la faccio molto breve: una molecola riprodotta in laboratorio (olio sintetico) è migliore di una prodotta in natura (olio minerale).
Un semi-sinteco ha quindi tutte e due le molecole per limitare i costi del prodotto pur raggiungendo gli obbiettivi prefissati. Ovvero il superare i test per avere  le certificazioni SAE, API,ACEA,...  

Resta comunque il fatto che a parità di certificazioni raggiunte, un olio totalmente sintetico avrà sempre prestazioni migliori rispetto a un minerale. Vedi resistenza al taglio,all'ossidazione ecc. ecc.  ma sono comunque qualità che si noterebbero alla lunga e non con olio nuovo.

Ma se Kawasaki prescrive sintetico, avranno i loro motivi  Wink

aggiungo, il sintetico va cambiato sempre allo scadere dell'anno, anche se ha fatto pochi chilometri.
avatar
Fabry
Admin
Moto : FJR1300 RP28 (ex RP11-2004)
Maschile Numero di messaggi : 6930
Età : 44
Località : Tradate (VA)
Data d'iscrizione : 21.09.08

Re: strano ma vero

il Ven Set 19 2014, 10:54
Non capisco il perché?
Il degrado di un olio inizia dopo il primo avviamento per una inevitabile contaminazione, quello che contrasta questo fenomeno sono gli additivi e le molecole stesse che,a seconda della base del lubrificante ,risultano più o meno resistenti nel conservare la catena molecolare dell'olio.
A me sembra che siano le catene molecolari sintetiche ad essere le più resistenti
avatar
rider one
Moto : gtr 1400
Maschile Numero di messaggi : 3159
Età : 45
Località : pavia
Data d'iscrizione : 10.02.13

Re: strano ma vero

il Ven Set 19 2014, 20:23
enrico ha scritto:
Fabry ha scritto:Ciao Kayak, te la faccio molto breve: una molecola riprodotta in laboratorio (olio sintetico) è migliore di una prodotta in natura (olio minerale).
Un semi-sinteco ha quindi tutte e due le molecole per limitare i costi del prodotto pur raggiungendo gli obbiettivi prefissati. Ovvero il superare i test per avere  le certificazioni SAE, API,ACEA,...  

Resta comunque il fatto che a parità di certificazioni raggiunte, un olio totalmente sintetico avrà sempre prestazioni migliori rispetto a un minerale. Vedi resistenza al taglio,all'ossidazione ecc. ecc.  ma sono comunque qualità che si noterebbero alla lunga e non con olio nuovo.

Ma se Kawasaki prescrive sintetico, avranno i loro motivi  Wink

aggiungo, il sintetico va cambiato sempre allo scadere dell'anno, anche se ha fatto pochi chilometri.
si,se no scade e ti rimane sullo stomaco,l'olio sintetico con l'aceto balsamico sono indigesti quello del cambio annuale è il giochino stronzo di molti meccanici per ciulati,l'olio si degrada dopo una serie di cicli di avviamento ed uso quindi km e non mesi
avatar
brunoadv1190s
Moto : bmw k1600gt sport morini 350 kanguro gas gas ec300f
Maschile Numero di messaggi : 2414
Età : 48
Località : novara
Data d'iscrizione : 21.08.13

Re: strano ma vero

il Ven Set 19 2014, 21:39
raga,non vorrei fare il professore ma secondo me sbagliate. l'olio una volta aperta la confezione degrada eccome,anche se immesso nella coppa motore,oltre al normale degrado dovuto giustamente all'uso vi è anche il degrado fisiologico,infatti molte delle componenti sintetiche dell'olio come i detergenti e gli antiossidanti sono volatili per composizione.quindi anche se il motore lavora poco,inevitabilmente degradano.Non è che se lasci l'olio nel motore un anno e poi vai la accendi e ti esplode tutto,pero' non ha la stessa protezione di un olio nuovo.
avatar
brunoadv1190s
Moto : bmw k1600gt sport morini 350 kanguro gas gas ec300f
Maschile Numero di messaggi : 2414
Età : 48
Località : novara
Data d'iscrizione : 21.08.13

Re: strano ma vero

il Ven Set 19 2014, 22:30
ora vi pongo un quesito: essendo obbligati a scegliere tra percorrere 20000km in un anno con lo stesso olio oppure percorrerne soltanto 10000 in 18mesi sempre con lo stesso olio,quale soluzione preferireste? tenendo presente che abbiamo in coppa un olio sae 10w50 jaso ma2
avatar
Fabry
Admin
Moto : FJR1300 RP28 (ex RP11-2004)
Maschile Numero di messaggi : 6930
Età : 44
Località : Tradate (VA)
Data d'iscrizione : 21.09.08

Re: strano ma vero

il Ven Set 19 2014, 22:59
Io scelgo la prima senza ombra di dubbio. Anche a parità di avvii.

rider one ha scritto:l'olio si degrada dopo una serie di cicli di avviamento ed uso quindi km e non mesi
L'olio si degrada e basta. A confezione chiusa pochissimissimo, a confezione aperta abbastanza, dopo solo un avvio motore molto. Perchè? perchè l'azione degli idrocarburi è irreversibile e non fermabile.

Chi sostiene il contrario non ha mai aperto un libro di meccanica in vita sua Wink Che poi ... come ha detto il meccanico Bruno ... non esplode nulla è un altro discorso ...
avatar
brunoadv1190s
Moto : bmw k1600gt sport morini 350 kanguro gas gas ec300f
Maschile Numero di messaggi : 2414
Età : 48
Località : novara
Data d'iscrizione : 21.08.13

Re: strano ma vero

il Ven Set 19 2014, 23:23
risposta esatta,infatti è risaputo (forse non a tutti) che un olio sintetico in condizioni ottimali,vale a dire nel corretto grado termico e con la giusta specifica teme molto di più l'invecchiamento dato dal tempo che non dagli ossidi e scorie da combustione. quando il meccanico dice di sostituire l'olio sintetico una volta all'anno non da un brutto consiglio,anche se non si sono raggiunti i limiti chilometrici.se leggete il libretto d'uso della vs. moto probabilmente ci sara' anche scritto,sul mio c'è.Come c'è anche sulle schede tecniche degli oli sintetici fornibili a richiesta gratuitamente da tutte le compagnie petrolifere.poi se c'è chi pensa che il mecca sia un ladrone e lo voglia fregare...... affar suo,io da buon meccanico mi auto frego e lo cambio tutti gli anni anche se nn raggiungo il limite kmetrico.
avatar
Fabry
Admin
Moto : FJR1300 RP28 (ex RP11-2004)
Maschile Numero di messaggi : 6930
Età : 44
Località : Tradate (VA)
Data d'iscrizione : 21.09.08

Re: strano ma vero

il Ven Set 19 2014, 23:33
No, che l'olio sintetico temesse di più l'invecchiamento del tempo io non lo sapevo e chiedo scusa ad Enrico per non avergli creduto subito.
avatar
rider one
Moto : gtr 1400
Maschile Numero di messaggi : 3159
Età : 45
Località : pavia
Data d'iscrizione : 10.02.13

Re: strano ma vero

il Sab Set 20 2014, 00:20
le cose non stanno esattamente cosi,bruno tu leggi le schede e giustamente ti fidi ma io ti dico che un mio ex capo è un chimico ha lavorato dieci anni alla castroll e spesso in giro per il mondo e me ne ha raccontate di cose e ti assicuro che buona parte di quello che scrivono è solo per vendere:ci dicono che l'olio max 10000km è da cambiare e dopo un anno idem ma se ti dico che sono progettati per ben altre percorrenze e durano altro che un anno?ovviamente non mi credi e non ti do torto perché da sempre ci inculcano le loro favolette ma le cose non stanno cosi e quando te lo dice uno che è del settore ricerca e sviluppo e non commerciale non c'è da dubitare.loro raddoppiano i guadagni e noi le spese.anch'io pur sapendo queste cose cambio l'olio ai loro intervalli ma solo quelli chilometrici anche se so per certo che ne farebbe il doppio perché una convinzione radicata negli anni è difficile da cambiare.mi ha detto tanto per girare il coltello nella piaga che con una croma hanno fatto 100000km senza mai cambiare l'olio,solo rabbocchi e con una identica i cambi prescritti,poi a 100000km hanno smontato i motori e il livello di usura non era molto differente.una prova uguale l'aveva fatta anche una testata di auto ma non ricordo quale
Contenuto sponsorizzato

Re: strano ma vero

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum